Dalle basiliche paleocristiane alle grandi cattedrali

La Basilica paleocristiana

Breve introduzione

Per Basilica paleocristiana si intende l’edificio sacro adibito al culto e alla liturgia cristiana costruito dopo l’Editto di Costantino tra il III e il V sec dopo Cristo, quando cioè venne proclamata la libertà religiosa in tutto l’Impero romano. Le Basiliche paleocristiane erano grandi edifici che si ispiravano per quanto riguarda la loro struttura alle basiliche romane (edifici a pianta rettangolare destinati agli affari politici ed economici.) che con il loro ambiente interno molto spazioso si adattavano perfettamente alle esigenze del culto cristiano: la Chiesa infatti doveva accogliere un gran numero di fedeli. Le prime Basiliche quindi avevano una pianta rettangolare suddivisa in tre o cinque navate laterali (quella centrale era più lunga e larga, accompagnava il fedele fino all’altare) e l’entrata era posta al lato opposto all’altare e rivolto ad Est. Prima di entrare nell’edificio si sostava in uno spazio quadrato e porticato detto appunto “quadriportico” riservato ai fedeli e ai catecumeni: coloro che non erano ancora battezzati e che pertanto potevano assistere solo ad una parte delle funzioni religiose. Di fronte all’entrata si apriva un “abside” semicircolare dove vi era posto l’altare ed era uno spazio riservato ai sacerdoti. Il battistero era posto all’esterno a differenza della Domus ecclesiae. Le Basiliche più tarde erano anche accompagnate da un campanile.

Osserva queste immagini che si riferiscono alla Basilica di Santa Sabina a Roma

Interno, navata centrale
Abside semicircolare
Portico

 

 

 

 

 

 

 

Sei pronto per effettuare una visita virtuale ed osservare l’interno di questa antica Basilica? Sei pronto? Clicca sul link e vai!

Visita virtuale alla Basilica di Santa Sabina *Clicca qui*

Ora osserva ed esplora questa immagine interattiva per imparare i concetti fondamentali.

E ora ti propongo qualche piccolo giochino. Mettiti alla prova!

Abbina gli elementi – *Gioco*

Riconosci gli elementi – *Gioco*

La cattedrale romanica

Breve introduzione:

Il Romanico è uno stile architettonico che nasce in Francia e si estende rapidamente in tutta Europa tra il X e il XII secolo. L’aggettivo romanico deriva dalla radice “roman” che significa di ispirazione o derivazione romana. Lo stile romanico è chiaro ed essenziale; le cattedrali si presentano tozze e robuste, i muri sono molto spessi e non altissimi, danno infatti l’idea del volume e della massa. L’idea che vogliono trasmettere è quella di una fede in Dio molto intima e raccolta, infatti l’interno è molto buio; spesso l’unica fonte di luce è rappresentata dal grande rosone posto sulla facciata. La cattedrale romanica durante l’anno mille era il fulcro della città attorno al quale si sviluppava tutto il centro urbano, spesso era accompagnata dal campanile e dal battistero. 

Osserva le immagini di queste cattedrali romaniche

 

 

lI

Osserviamo insieme le caratteristiche architettoniche più importanti di queste cattedrali:

 

Le volte dell’arte romanica:

 

 

Osserva questa infografica del Duomo di Parma

Osserviamo ora l’interno

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Sei pronto per esplorare l’immagine interattiva del Duomo di Parma? 

Il Duomo di Parma *Clicca qui*

Verifica tutte le tue conoscenze attraverso due giochi. Divertiti un po’…

Abbina gli elementi *cliccami*

Riconosci gli elementi *Cliccami*

Lo stile Gotico 

Breve introduzione:

Lo stile gotico comincia ad affermarsi in Francia verso il XII sec e si diffuse rapidamente in tutta Europa fino al XV sec, anche in Italia. Questo stile fu praticamente una vera rivoluzione per tutte le novità che lo caratterizzavano: una fra tutte è senza dubbio la verticalità. Queste cattedrali si sviluppano in altezze vertiginose, dando quasi l’idea di voler toccar il cielo, di raggiungere Dio. Sono esili, eleganti, ricche di statue, di vetrate colorate e di decori. Sono spettacolari, un vero capolavoro dell’architettura. I muri grossi e spessi dello stile Romanico sono un lontano ricordo, ora i pilastri sorreggono la struttura e gli archi rampanti distribuiscono i pesi delle pareti che sono abbellite da nicchie, archi a sesto acuto, logge e grandi vetrate. Gli interni sono maestosi, pieni di luce.Queste cattedrali simboleggiano il desiderio dell’uomo di congiungersi con Dio, di raggiungerlo nella sua dimora: il cielo e toccare l’infinito.

Osserva queste immagini che si riferiscono al gotico in Italia, anche se le cattedrali più rappresentative di questo stile si trovano in Francia e in Germania.

 

 

 

Osserva la maestosità di queste cattedrali gotiche in Francia

Cattedrale Notre Dame de Paris
Cattedrale di Amiens
Cattedrale di Reims

 

In Italia la cattedrale più importante e rappresentativa di questo stile è certamente il Duomo di Milano. Osserva questa infografica e gli elementi caratteristici di questo stile, poi torna qua e mettiti alla prova con alcuni giochi che ti piaceranno di certo

*Che confusione! Romanico e Gotico- metti in ordine* Gioco

*Infografica del Duomo di Milano* Gioco


Precedente Il Vangelo secondo Giotto Successivo La Pasqua nell'arte: da Leonardo da Vinci a El Greco